Foto prima e dopo la rinoplastica

Guardare le foto prima e dopo la chirurgia estetica non deve avere (solo) il senso di curiosità estetica ma effettivamente è un metodo molto efficace per formarsi un’idea del risultato ottenibile con i vari interventi chirurgici estetici disponibili. Chi è interessato alla chirurgia estetica del naso certamente ha tante domande da fare al chirurgo come il tipo di anestesia utilizzata, le caratteristiche del post operatorio, i tempi di guarigione oppure i rischi e complicanze possibili dopo la rinoplastica. Ma la domanda difficile da rispondere con le parole è quella di “come sarà il risultato?” Continua a leggere

Quanto costa la rinoplastica secondaria?

La rinoplastica è l’intervento di chirurgia estetica del viso che ha la finalità di modellare il profilo nasale rimuovendo gli inestetismi tipici del naso. Quelli in Italia più comunemente trattati sono il gibbo del naso, il naso troppo grande e il profilo aquilino. La specifica correzione di questi inestetismi comporta l’attuazione di particolari tecniche operatorie. A volte è necessario intervenire anche sulla parte funzionale perché il setto nasale risulta deviato oppure i turbinati troppo sviluppati. In questo caso l’intervento viene chiamato rinosettoplatica. Continua a leggere

Liposcultura del corpo

L’intervento di liposcultura del corpo ha come obiettivo quello di eliminare il tessuto adiposo in eccesso e dare forma armonica al profilo corporeo. Consiste in un operazione chirurgica estetica progettata per i pazienti che presentano adiposità localizzate distribuite in varie zone del corpo e desiderano rendere lo stesso esteticamente più armonico. La riduzione del grasso in eccesso giova all’aspetto delle singole zone ma anche alla bellezza nell’insieme. La liposcultura è il nome della liposuzione in ottica globale.

Vedi: chirurgiaesteticaonline.com Continua a leggere

Addome adiposo: Costo della liposuzione

L’intervento di liposuzione ha come obiettivo quello di cancellare il tessuto adiposo in più e rimodellare le gambe. Consiste in un operazione pensato per le persone che presentano gambe pesanti, ma anche per coloro che non presentano chili in eccesso, ciò nonostante presentano sproporzioni nella linea. Cancellando l’adipe in eccesso è possibile donare nuovamente proporzione al proprio corpo.

L’addome adiposo è uno degli inestetismi più comuni sia negli uomini che nelle donne che viene corretto con la procedura di liposuzione. La causa della formazione di talle accumulo di grasso va ricercata in una serie di variabili. La genetica è certamente predisponente ma il sovrappeso e la vita sedentaria certamente contribuiscono ad aggravare il problema.

Vedi: chirurgiaesteticaaddome.com Continua a leggere

Liposuzione doppio mento: Quanto costa?

Il doppio mento è un inestetismo abbastanza comune nelle persone che sono in sovrappeso. Conseguentemente ridurre il doppio mento potrebbe costare zero o addirittura risparmiare soldi perché basterà ridurre l’assunzione di cibi per vedere ridursi il volume adiposo progressivamente. In alcuni casi il grasso è persistente ed ecco che la liposuzione è consigliata per rimuovere l’inestetismo e guadagnare in autostima.

Prima di parlare di prezzo bisogna verificare se l’intervento è fattibile oppure – per motivi di elasticità cutanea o altro – l’intervento non è eseguibile. Se l’elasticità non fosse ottimale si potrà pensare di attuare una liposuzione meno importante dal punto di vista volumetrico oppure eseguire un lifting del collo dopo aver aspirato il grasso in eccesso. L’ intervento di liposuzione deve essere poi eseguito su un paziente con uno stato di salute buono e certificato da esami clinici.

La liposcultura è una procedura di chirurgia plastica che rimuove tangibilmente le adiposità localizzate. I costi della procedura è direttamente correlato con la zona interessata al il rimodellamento nonché alla specifica metodica impiegata. Comunque deve essere messo in chiaro che frequentemente la lipoaspirazione coinvolge più aree e quindi la tariffa dell’ intervento va elaborato non attraverso la sommatoria degli specifici prezzi ma determinando i costi fissi dell’intervento ai quali vanno sommati quelli delle aree interessate.

Il costo della liposuzione del doppio mento è relativamente basso vista la zona circoscritta. Il range di prezzo varia da 1200 a 2500 euro a seconda dell’entità della chirurgia, della specifica difficoltà e dal costo della struttura sanitaria.

Chirurgia estetica in estate

Quali sono gli interventi da fare e non durante il periodo estivo? Scopriamo cosa la chirurgia estetica permette durante la stagione calda senza soffrire troppo nel post operatorio a causa delle temperature elevate.
In verità, secondo i chirurghi plastici, la possibilità di eseguire o meno un intervento chirurgico in estate, non dovrebbe essere un problema per il paziente, in quanto non esiste un “periodo stagionale giusto”. Continua a leggere

Ridurre la calvizie senza cicatrici

Una testa libera… dalle cicatrici! 

Lo scopo delle procedure chirurgiche di tricologia è offrire un aspetto nuovo correggendo un difetto che talvolta pesa più sull’anima che sul corpo : la calvizie. Con l’utilizzo delle tecniche precedenti che oggi posso essere definite “grezze”, il gradimento del soggetto che vi si sottoponeva si trovava ad affrontare una questione non marginale : sgradevoli e brutte cicatrici da nascondere e risultati spesso “finti”. Da una parte si sistemava un problema, dall’altra se ne creava un altro.

Per approfondire sul trapianto capelli clicca qui. Continua a leggere

Lifting del viso: quando è consigliato?

Il lifting del viso è l’intervento più importante di chirurgia estetica per quanto riguarda il ringiovanimento del viso. La procedura comporta la rimozione della pelle in eccesso e la “sistemazione” delle altre strutture anatomiche in posizione più elevata e “giovane”. Lift in inglese vuol dire sollevare  ed è questo quello che la procedura fa: Solleva il viso rilassato e ceduto. Continua a leggere

I buoni propositi per l’anno 2018 : in testa “perdere i kg di troppo”.

La chirurgia estetica può aiutare nel realizzarlo Quando si conclude un anno, certamente si tirano le somme di ciò che è accaduto e ciò che si poteva lasciar perdere e si fa una valutazione di quanti dei buoni propositi sono stati rispettati , per poi redigere la lista per l’anno che viene. I propositi di massima più diffusi sono sempre uguali, molto spesso per il fatto che , poiché non sono realizzati , vengono ripresi. “Smettere di fumare ”, “ inventarsi una nuova occupazione ”, “ essere meno spendaccioni ”, “ cercare il partner perfetto”, “perdere i kg di troppo”. Continua a leggere