Chirurgia Intima: La circoncisione nell’ uomo adulto

La chirurgia di circoncisione dell’ uomo consiste nella eliminazione chirurgica completa o parziale del prepuzio. Di norma questo percorso chirurgico si intraprende per rimediare a determinate patologie. Tra queste dobbiamo ricordare la fimosi , ovvero quando il prepuzio è stretto e non permette di scoprire il glande, e la parafimosi, nel caso in cui lo scorrimento della pelle del prepuzio incontra difficoltà in fase di erezione. La chirurgia intima di circoncisione può essere affrontato anche per la prevenzione del tumore dell’organo genitale. La chirurgia intima di circoncisione maschile nel territorio italiano non può essere effettuata per motivi di credo religioso. Nonostante la questione appare alquanto dibattuta , sembra che la chirurgia intima di circoncisione dovrebbe condurre ad un rischio ridotto di contrarre infezioni in seguito ad una relazione sessuale: pare sia questo uno dei pregi della chirurgia intima di circoncisione.

 

Circoncisione nell’uomo: intervento

L’intervento per la circoncisione dell’uomo consta nel rimuovere parzialmente o completamente il prepuzio, al fine di provocare la scopertura definitiva del glande. Frequentemente , in abbinamento alla chirurgia intima di circoncisione, si esegue anche la rescissione del frenulo (frenulectomia). Si tratta di un intervento che in genere viene eseguito in regime di day surgery . Il trattamento chirurgico può essere effettuato anche ambulatorialmente .

I moventi per cui ci si affida a tale intervento sono caratterizzati dal trattamento della fimosi congenita o acquisita o dal rimedio al frenulo corto . Normalmente la circoncisione nell’ uomo viene praticata in tenera età, ma vi è anche l’ intervento di circoncisione per l’ età matura.

Il consulto di un esperto prima dell’ intervento di chirurgia intima è fondamentale . È possibile rivolgersi ad uno specialista in urologia o uno specialista in andrologia. Sarà proprio il medico specialista a considerare le singole situazioni e a stabilire se vi è il bisogno far fronte alla chirurgia intima.

Il decorso post operatorio dell’intervento di circoncisione dell’uomo e i tempi di guarigione in seguito alla chirurgia intima di circoncisione nell’uomo cambiano in base a quanto è stata invasiva la tecnica chirurgica eseguita . La circoncisione nell’uomo con l’utilizzo del laser viene eseguita con l’utilizzo anestesia locale e non causa un post operatorio complicato .

Il soggetto , dopo l’ operazione, sarà tenuto a seguire le indicazioni del medico chirurgo per ciò che concerne la cura dell’igiene e i farmaci da prendere . Sentire un lieve dolore per un breve periodo dopo l’ intervento è possibile e in genere si rimedia con comuni analgesici .

 

Consenso informato della circoncisione: Da sepere

Fra gli effetti della operazione di circoncisione nell’uomo vanno inclusi pro e contro. Fra i pro va sottolineata la cancellazione del pericolo che insorga la fimosi, una diminuzione delle infezioni delle vie urinarie, un calo della propagazione delle malattie sessualmente trasmissibili , una maggiore pulizia, una diminuzione del pericolo di tumore all’organo genitale e alla prostata. Ci sono anche dei “pro” nella vita sessuale , soprattutto per quanto riguarda la maggiore durata delle prestazioni.

Vi sono anche dei “contro” collegati alla operazione di circoncisione nell’uomo. Il più considerevole fra questi consiste nella diminuzione di sensibilità a livello del glande. In effetti non va dimenticato che il prepuzio svolge una funzione di rilievo nella sfera intima del soggetto , poiché , oltre a secernere una sostanza lubrificante, ripara il glande da contatti esterni.