Studiato sulla fisionomia di ciascuno, calibrato per un risultato naturale e d’effetto. Una chirurgia discreta, efficace e di lunga durata. Oggi il trapianto capelli d’avanguardia è micro.

I vantaggi del micro trapianto capelli

  • rinfoltimento capelli efficace
  • no tracce della chirurgia
  • no cicatrice orizzontale sulla nuca
  • disposizione naturale dei capelli trapiantati
  • trapianto capelli a singole unità follicolari
  • post operatorio meno impegnativo
  • alta percentuale di successo

Parlare di trapianto non è certo un argomento nuovo per chi conosce l’ambiente della chirurgia estetica dei capelli, ma perché si parla di un risultato inedito e decisamente innovativo rispetto alle tecniche precedenti?

“L’innovazione della tecnica di micro chirurgia estetica dei capelli permette di prelevare singolarmente gli elementi da trapiantare che vengono inseriti direttamente nella nuova sede senza necessità di ricorrere a suture o adesivi cutanei.  Per questo non ci sarà né la fastidiosa lunga cicatrice nella zona dove sono stati prelevati i bulbi, né dove dovranno essere reimpiantati”.

Il trapianto capelli

L’autotrapianto dei capelli si effettua in regime di Day Surgery in anestesia locale. Le unità follicolari sane vengono prelevate singolarmente da un’area donatrice del cuoio capelluto (in genere quella a “ferro di cavallo”, nella parte inferiore della testa) e quindi ricollocate nelle aree diradate o calve, senza manipolazioni ulteriori e senza lunghe incisioni. Il “segreto” del trapianto a singole unità follicolari sta nello strumento impiegato. Il drill ad altissima velocità utilizzato per l’autotrapianto consente di prelevare il follicolo e ricollocarlo nella nuova sede, evitando così suture, cicatrici e…l’effetto bambola, segni tipici ed inevitabili della chirurgia tricologica di vecchia generazione.

Anche con i capelli molto corti non sarà evidente alcuna cicatrice, perché le unità follicolari sono state prelevate singolarmente, senza incisioni. I “nuovi” capelli hanno ripreso la crescita in maniera graduale e discreta in capo ad un paio di mesi, facendo passare inosservata la…mano del chirurgo!

Il diradamento femminile è diverso da quello maschile, con una progressione più graduale ed omogenea, ma con una pesante ripercussione sulla vita sociale. Nella donna non si evidenzia subito l’area calva, e viene mantenuta la linea frontale dei capelli. Piuttosto, il diradamento risulta molto evidente sulla sommità del capo. I capelli sono sottili e radi e si intravede il cuoio capelluto, mentre sulla nuca e sopra le orecchie sono ancora presenti.

Ecco un esempio di diradamento femminile in una donna non certo anziana. Il grado di calvizie è tale da essere evidente nonostante qualsiasi acconciatura “strategica”.

Il rinfoltimento dei capelli è stato calibrato in modo da coprire la zona diradata in modo naturale e di ottimo impatto estetico, rinfoltendo soprattutto la porzione di scalpo dove solitamente viene fatta la scriminatura.

Approfondimento:

Trapianto capelli Pallaoro

Trapianto capelli HSD