Non solo aumenta il volume del seno, ma lo rende più tonico al tatto, di forma più piacevole e naturale, la cute risulta meno rilassata e la proporzione è decisamente più armonica. Tutto questo è la mastoplastica additiva realizzata dalla Pallaoro Medical Laser. Grazie alla pluridecennale esperienza e agli standard qualitativi di grande eccellenza, l’intervento è affidabile e dona inedite soddisfazioni alle donne che desiderano avere un seno più seducente pur mantenendo un aspetto molto naturale (alla vista e al tatto) e senza visibilità delle cicatrici. Oggi, conquistare un seno così è anche rapido: una sola giornata di chirurgia.
La mastoplastica additiva è l’intervento che permette di aumentare e modellare il seno mediante l’inserimento di protesi mammarie. La procedura realizzata nel centro di chirurgia estetica Pallaoro Medical Laser prevede l’utilizzo delle migliori protesi sul mercato in termini di qualità e sicurezza.
Con l’inserimento delle protesi, il seno conquista una nuova dimensione e armonia. La sua proiezione e il profilo sono più adeguati all’intera figura corporea e la consistenza è estremamente naturale.
L’aumento del seno con la mastoplastica additiva è l’intervento consigliato a tutte le donne che soffrono perché ritengono di avere un seno troppo piccolo o non adeguatamente sviluppato.

MASTOPLASTICA ADDITIVA FA PER TE SE

  • i vestiti della tua taglia sono sempre “vuoti” nella zona del seno
  • provi disagio nell’esporti con abiti scollati, in costume da bagno o in situazione di intimità perché ritieni che il tuo seno sia troppo piccolo
  • i tuoi seni sono troppo asimmetrici
  • il tuo seno, pur essendo piccolo, è rilassato (a causa di gravidanze, dimagrimenti…)
  • vorresti maggiore proporzione tra il busto e il bacino (in questo caso potrai anche abbinare una liposuzione dei fianchi)

MASTOPLASTICA ADDITIVA: L’INTERVENTO CHIRURGICO

Il percorso chirurgico è definito dal chirurgo in occasione della visita preliminare, quando, dopo aver attentamente valutato la situazione con la paziente, suggerisce quale percorso chirurgico potrebbe offrire la migliore soluzione.
A livello di esito e di cicatrici residue, tutte le tre procedure attuate presso Pallaoro Medical Laser sono molto similari, poiché si differenziano sostanzialmente solo per il posizionamento della protesi.

Dopo la somministrazione dell’anestesia loco-regionale e della sedazione endovenosa, il chirurgo procede con la creazione chirurgica della tasca che ospiterà la protesi mammaria. È prevista una sola incisione, lungo il margine inferiore dell’areola, in modo tale che l’opera del chirurgo risulti molto discreta e, a distanza di un paio di mesi dall’intervento, praticamente invisibile. Altri metodi chirurgici prevedono che la protesi sia inserita attraverso incisioni praticate sotto il solco mammario oppure nel solco ascellare, ma entrambe hanno generato insoddisfazione in un gran numero di donne, a causa della facile visibilità delle cicatrici.

L’intervento termina con l’applicazione dei drenaggi e delle fasciature. Il chirurgo fornisce poi tutte le indicazioni per una guarigione corretta e una rapida ripresa postoperatoria.
La procedura di mastoplastica adottata nel centro di chirurgia estetica Pallaoro Medical Laser ha avuto negli anni la conferma che si tratta di una pratica altamente soddisfacente per quanto riguarda il tipo di risultato ottenuto, la ridotta visibilità delle cicatrici e il comfort degli impianti.

MASTOPLASTICA ADDITIVA: LA VISITA

La visita preliminare ha come scopo primario la reciproca conoscenza tra paziente e chirurgo estetico. Quest’ultimo ascolta i desideri espressi dalla paziente e la guiderà alla scelta più idonea al suo caso. La dimensione del nuovo seno, la sua forma e di conseguenza il tipo di impianto e il suo posizionamento chirurgico vengono stabiliti in questo fondamentale primo passo nel viaggio verso la conquista di un’immagine più bella.

Aumento senoIl chirurgo valuta in modo oggettivo le condizioni fisiche e psicologiche della paziente e, in accordo con essa, stila il percorso chirurgico ideale. Chiaramente, un compito essenziale del medico è quello di proporre anche le eventuali tecniche alternative alla chirurgia, (come ad esempio l’espansore tissutale Brava System) e tutti gli interventi complementari utili ad ottenere il risultato estetico migliore.

Benché l’aumento del seno donato dalle protesi sia un volume che non si modifica con il passare del tempo, i tessuti cutanei e mammari sono comunque soggetti ad un fisiologico cedimento, che addirittura potrebbe essere accentuato dal peso degli impianti mammari.

Perciò, visto che non è possibile arrestare chirurgicamente le lancette del tempo –non ancora!- è bene aver cura dei propri tessuti e seguire scrupolosamente ogni indicazione che il chirurgo fornirà nel periodo immediatamente successivo all’operazione e anche nei mesi ed anni a seguire.

  1. portare il reggiseno contenitivo per il periodo previsto dal protocollo post intervento
  2. eseguire un ciclo di massaggi linfodrenanti per favorire il riassorbimento dell’edema
  3. presentarsi alle periodiche visite di controllo come previsto
  4. esporsi al sole solo dopo il consenso del chirurgo
  5. “vivere” il nuovo seno: non avere paura di toccarlo o di dormire in posizione prona. Il seno rifatto non deve essere trattato diversamente dal seno naturale! Anzi, nel periodo successivo all’intervento, il seno va opportunamente manipolato per scongiurare la probabilità di un incapsulamento delle protesi.
  6. sostenere sempre il seno con un reggiseno adeguato che accompagni morbidamente i movimenti. Le mammelle hanno come unico sostegno il muscolo pettorale, ma non sono vincolate da ossa e altri muscoli al loro interno, perciò ogni sollecitazione dinamica favorisce l’azione della forza di gravità che, a lungo andare, richiama i tessuti verso il basso provocandone la ptosi. A maggior ragione, durante gli sport (come il jogging o altri) è bene indossare un corsetto elastico e contenitivo.
  7. dormire con un reggiseno senza ferretto per garantire un buon sostegno anche di notte e prevenire la ptosi mammaria.

MASTOPLASTICA ADDITIVA: IL PREZZO / COSTO

Un aspetto da non sottovalutare è il costo della mastoplastica additiva. Tutti i prezzi che si troveranno enunciati in questo sito costituiscono solamente un’indicazione di massima, una sorta di orientamento, perché il costo definitivo dell’intervento viene definito solamente dopo la visita preliminare con il chirurgo. È infatti in questa sede che verrà scelta la procedura ideale e l’entità dell’operazione stessa. (Costi mastoplastica additiva)

Nel caso della mastoplastica additiva, i costi comprendono anche le protesi, scelte tra le migliori nel panorama europeo.
Fermo restando che le variazioni sul prezzo potranno essere anche molto sensibili secondo la procedura scelta, in media una mastoplastica additiva costa all’incirca 7.000€.
Approfondimenti: